Il colloquio di gruppo: di che si tratta e i consigli per affrontarlo al meglio

Il colloquio di gruppo è una tipologia di intervista che viene solitamente utilizzata dai selezionatori, nel caso in cui occorre accelerare il processo di selezione, o all’interno di grandi società, sia per i profili junior per valutare la loro capacità di lavorare in team, che quelli senior per comprendere il progresso della carriera.

Un primo utile consiglio per affrontare al meglio il colloquio di gruppo è quello di sconfiggere ansia e timidezza, mostrandoti partecipe e interessato.Solitamente l’assessment ha inizio con il selezionatore che prende la parola, presentando ai candidati alcuni aspetti relativi all’azienda quali: i valori, mission e prodotti; assieme a una spiegazione dell’attività di cui si occuperà la risorsa che verrà selezionata.

In questo primo momento può essere utile prendere degli appunti perché quanto detto può tornare utile nello svolgimento delle prove, come pure per mostrarsi attivi e partecipi.

Successivamente ha inizio il vero e proprio colloquio, dove ai candidati viene chiesto di presentarsi in massimo 5 minuti di tempo per ognuno: in questo caso quindi in modo sintetico, avrai l’occasione di raccontare chi sei, i punti salienti del tuo percorso professionale (o di studi se sei un neolaureato) e soprattutto dovrai comunicare le motivazioni che hanno portato a candidarti per quella specifica opportunità di lavoro.


Ecco le 4 principali modalità di svolgimento del colloquio di gruppo

La prova in basket

Dedicata ai profili manageriali, in questo caso viene chiesto ai candidati di simulare una situazione aziendale in cui occorre risolvere una problematica, che può riguardare il rapporto con altri colleghi, oppure il contatto con clienti/fornitori. In questa prova quello che il selezionatore cercherà di valutare è il modo in cui i candidati analizzano le informazioni che hanno a disposizione e la fattibilità delle soluzioni che propongono.

 

Business game

In questo test i candidati dovranno fare squadra per affrontare una circostanza professionale detta business case, analizzando dati e statistiche, confrontandosi a vicenda, mostrando le proprie capacità di ragionamento e gestione del caso. Grazie a questo tipo di colloquio collettivo, il selezionatore ha modo di capire come ogni candidato potrebbe comportarsi nella realtà aziendale.


Role play

Trattandosi di un gioco di ruolo, ai candidati viene presentata una situazione critica come un caso di sopravvivenza, ad ognuno viene assegnata una parte e una serie di informazioni o equipaggiamento. Ai partecipanti viene poi chiesto di dare una personale soluzione rispetto al problema comune e si dovrà cercare di convincere gli altri, che la propria soluzione è la più conveniente per tutti. Solitamente il role play genera conflittualità tra i partecipanti ma in realtà non esiste una soluzione giusta: serve piuttosto al selezionatore per comprendere di quali softskills sono veramente dotati i candidati.


Dinamica destrutturata

Nella dinamica destrutturata al gruppo di candidati viene assegnato uno o più temi su cui dovranno discutere tra di loro, entro una tempistica ben definita, per capire come gestire la questione posta, che può riguardare: l’organizzazione di un viaggio, di una festa, l’arredamento di un ambiente, etc… Allo scadere del tempo, i candidati dovranno poi scegliere un rappresentante che esporrà al selezionatore la conclusione cui si è giunti.  Questo tipo di prova è utile al selezionatore per comprendere il loro livello di creatività, flessibilità e di leadership.

 

Come affrontare il colloquio di gruppo?

Nel recruitment di gruppo il selezionatore cerca di valutare alcuni aspetti cruciali nei candidati, come la capacità di negoziazione, di persuasione, la flessibilità al cambiamento, ma anche il livello di collaborazione, la capacità di ascolto e l’educazione.

Qualunque tipo di prova ti capiterà di affrontare, essere te stesso è la regola numero uno: fingere non ti porterà molto lontano…In occasione del colloquio di gruppo quindi, quello che può aiutare a fare la differenza sarà:

  • Il modo in cui esponi la tua argomentazione evitando polemiche;
  • La tranquillità e sicurezza che riuscirai a trasmettere;
  • La capacità di gestione del tempo rispetto alle tempistiche stabilite;
  • Se ti mostrerai propositivo e rispettoso dell’opinione altrui.

Società del Gruppo

Orienta Formazione

Orienta Academy risponde alle diverse esigenze formative presenti sul mercato del lavoro.

Orienta Direct

Orienta Direct è specializzata nella gestione in outsourcing di servizi aziendali.

Orienta MyOurJob

MyOurJob è l'innovativo portale di orientamento al lavoro.

Orienta Polska

Orienta Polska opera nel mercato del lavoro polacco ed è qualificata nei servizi di selezione e somministrazione.

Orienta SPA aderisce a:

SIA assolavoro ebitemp formatemp confindustria AIDP