Come sostenere un colloquio di lavoro individuale

Il colloquio di lavoro individuale è la fase determinante della selezione del personale: è il momento in cui l'azienda si propone di conoscere il candidato per valutarne la preparazione, le motivazioni, la personalità e le attitudini personali, in funzione di decidere se corrisponde al profilo ricercato.

Il colloquio individuale è la tua occasione per fare leva sulle tue competenze e punti di forza come per dimostrare di essere il candidato ideale; inoltre una buona dose di cordialità e un vivo interesse per l'offerte di lavoro, ti aiuteranno nel tuo intento.

 

Prima del colloquio

Per cominciare la puntualità è fondamentale: se arrivare qualche minuto in anticipo all'appuntamento pensi sia complicato, prova a identificare da internet la sede del colloquio o meglio a fare un sopralluogo qualche giorno prima.

Qualche giorno prima del colloquio, ricordati di informarti sull'azienda: più informazioni riuscirai a raccogliere e più avrai modo di dimostrare la tua vera intenzionato nel voler lavorare proprio per quell'azienda!

In questa fase preliminare può essere utile prepararti delle domande da porre al selezionatore: ti aiuteranno a dimostrarti curioso e motivato! Solitamente poi, i selezionatori "per rompere il ghiaccio" chiedono una breve presentazione e prepaparsi anche questa in anticipo è fondamentale per realizzare una presentazione sintentica ma sufficientemente descrittiva.

 

Il giorno del colloquio

Il fatidico giorno del colloquio è arrivato: ricordati di curare il tuo aspetto presentandoti con un abbigliamento che sia comodo adeguato e curato e non dimenticare di portare una copia cartacea del tuo cv, una foto professionale formato fototessera e se ti sei candidato per un ruolo creativo, anche il tuo portfolio.

E' il tuo turno: spegni il cellulare fai un respiro profondo e stringi la mano del selezionatore, monstrando il tuo miglior sorriso! Quando ti accomoderai, dimostrati sicuro di te sia nella comunicazione verbale che non: sono da evitare gesti e movimenti bruschi ad esempio. E' sconsigliabile parlare male di ex capi e colleghi, meglio far trasparire il desiderio di mettersi in gioco in un nuovo ambiente lavorativo.

Prima di congedarti dal selezionatore, chiedi quando potrai avere un feedback, che sia positivo o negativo, in questo modo avrai più chance di assicurarti un riscontro e comprendere i punti di debolezza, su cui migliorare.

 




Società del Gruppo

Orienta Formazione

Orienta Academy risponde alle diverse esigenze formative presenti sul mercato del lavoro.

Orienta Direct

Orienta Direct è specializzata nella gestione in outsourcing di servizi aziendali.

Orienta MyOurJob

MyOurJob è l'innovativo portale di orientamento al lavoro.

Orienta Polska

Orienta Polska opera nel mercato del lavoro polacco ed è qualificata nei servizi di selezione e somministrazione.

Orienta SPA aderisce a:

SIA assolavoro ebitemp formatemp confindustria AIDP